Close
Stemma Sondrio
Sondrio – Castel Masegra – Grazie Italia – Business a tavola – Claudio Messina

Sondrio è una città di origine preistorica che fu successivamente parte del municipio di Como. Fu anche luogo di rifugio dei fuggiaschi della Val Padana all’epoca delle invasioni barbariche e questo arricchì la popolazione delle conoscenze tecniche in merito alla coltivazione della terra, la lavorazione di legno, lana, pietre e metalli.

La cucina è tipica della Valtellina con antipasti a base di Bresaola della Valtellina IGP, buona e profumata; i Pizzoccheri della Valtellina IGP, tagliatelle di grano saraceno condite con burro, formaggio Valtellina Casera DOP, patate, verze, aglio e pepe; sempre in merito alla pasta suggerisco le manfrigole, crespelle con ripieno di formaggio, tipo Casera DOP della Valtellina, frittelle croccanti e tonde con cuore di formaggio fuso, solitamente servite su letto di cicoria; da non dimenticare la Mela di Valtellina IGP, altra specialità da gustare.

I vini sono espressione del territorio, impervio e difficile, con vigneti ripidi dove può arrivare solo l’uomo con la sua fatica senza l’aiuto di mezzi meccanici. Rossi importanti e di corpo come lo Sforzato di Valtellina DOCG, il Valtellina Superiore DOCG e il Rosso di Valtellina DOC, tutti a base Nebbiolo.

Per noi che arriviamo dalla pianura, arrivare in Valtellina, e nello specifico a Sondrio, è una cosa abbastanza strana: benché ci troviamo in una sorta di pianura, ma tutto attorno abbiamo delle imponenti montagne di una maestosità incredibile. L’appuntamento di oggi è con Barbara Rainoldi che ci attende in centro per iniziare una bellissima “passeggiata di chiacchiere” fino ad arrivare a Castel Masegra; la salita non è faticosa e la vista all’arrivo è spettacolare. Una volta ultimata la visita riprendiamo la strada per dirigerci verso piazza Garibaldi, dove Barbara ci fa accomodare in una fresca distesa in attesa dell’aperitivo prima del pranzo. Alcuni altri aneddoti su Sondrio e poi partono le domande.

Barbara, da 1 a 10 quanto è utile per te incontrarsi a tavola per fare business? e perché?

10
Sicuramente perché a tavola si rompe il muro della formalità ed è l’occasione per conoscere il nostro partner di business. I suoi gusti culinari, la sua comunicazione NON verbale a tavola, la scelta del vino, ecc. ci permettono di conoscere la persona seduta al tavolo con noi.

Credi/ritieni esistano particolari usi, costumi locali nel relazionarsi a tavola? Idem in momenti più “soft” come le pause caffè, gli aperitivi ecc.

Assolutamente sì. Uno di questi è l’aperitivo, come stiamo facendo in questo momento.

Se dovessi descrivere la tua città dove vivi tramite il piatto tipico, quale indicheresti? Anche più di uno.

I primi quattro che mi vengono in mente sono: Pizzoccheri, Bresaola, Manfrigole e Polenta Taragna.

Se dovessi descrivere la città dove vivi tramite la bevanda tipica (alcolica o analcolica), quale indicheresti? Anche più di una.

Siamo terra di Nebbiolo, quindi è impossibile non citarlo come esempio di bevanda tipica.

Puoi descrivere un rito o un’abitudine relativi alla tavola tipici della tua città?

Nelle nostre tavole non manca mai salame e formaggio Casera È un rito!

Hai una ricetta di famiglia, qualcosa che identifica le tue origini e che condivideresti?

Tajadin con ragù di cervo. I tajadin sono una sorta di tagliatelle, alle volte tagliate volutamente un po’ diverse tra loro, ottenute da una miscela di farine.

Concludiamo con un tuo aneddoto, ricordi un momento in cui hai fatto delle scelte a tavola che ti hanno permesso di raggiungere gli obiettivi oppure al contrario, che ti hanno precluso questa possibilità? Puoi descriverle?

Ad una tavola di business, quindici anni fa, ho scelto, grazie all’energia positiva dei commensali, di cambiare completamente la mia vita personale, e oggi ho raggiunto i miei obbiettivi professionali.

Grazie Barbara per il tempo che ci hai dedicato, speriamo di reincontrarti presto.

Di seguito alcuni collegamenti utili per approfondire la conoscenza di Sondrio

Vieni a visitare la nostra pagina Facebook e se vuoi lascia le tue opinioni o le tue impressioni nei commenti.

Alcune immagini sono pubblicate grazie a Wikipedia secondo le regole del Creative Commons – ShareAlike

Social:

Altri articoli

Cosa abbiamo in Comune – Grazie Italia – Business a tavola – Claudio Messina

Cosa abbiamo in Comune

Abbiamo appena terminato il viaggio di “Grazie Italia”, che ci ha fatto toccare tutte le oltre cento province italiane, e abbiamo già deciso di partire

Grazie Italia – Business a tavola – Claudio Messina – Matteo Galiano

Grazie Italia: il traguardo

Grazie Italia ha concluso il giro di tutta la penisola. Quando si fa un viaggio stando bene insieme, può accadere la magia del “qui ed

BNI Time - Il sapore delle referenze

BNI Time – Il sapore delle referenze

Grazie alla region BNI Perugia per la bella intervista che ha pubblicato sul magazine online BNI Time. L’intervista “Il sapore delle referenze” parla di Referral

Contatti

Referral Tasting

  • info@referraltasting.com

Diventa anche tu protagonista, chiedi come...